CI SIAMO TRASFERITI SU

venerdì 12 novembre 2010

Lancia: inizia l'assorbimento delle concessionarie Chrysler


Lancia inizia la sua fusione con Chrysler e il suo rilancio in europa. Entro gennaio l'obiettivo del marchio torinese è quello di assorbire tutte le concessionarie con brand Jeep-Chrysler per convertirle a brand Jeep-Lancia. Chrysler rimarrà unicamente in Gran Bretagna, dove ovviamente Lancia non verrà commercializzata. Ecco i piani per il 2011.

Alcune settimane fa durante il salone di Parigi, il presidente e amministratore delegato di Lancia/Chrysler, Olivier François, disse:

«Dopo un anno di ristrutturazione, dal primo giugno 2011, il numero dei concessionari Lancia-Jeep in Europa al di fuori dell'Italia sara' mediamente il doppio di oggi. Rafforzare la rete all'estero oggi e' possibile avendo in casa la rete Jeep-Chrysler, che diventerà Jeep-LanciaGli attuali 355 rivenditori Lancia, saliranno a 540, incluso il brand Jeep, nei 13 Paesi dell'Europa, con un balzo del 52%. In alcuni Paesi dove la nostra presenza era proprio scarsa, avremo finalmente una copertura davvero capillare. Oggi solo 18 rivenditori all'estero sono dedicati a Lancia. L'obiettivo e' averne circa 300 tra quelli solo Lancia e quelli Lancia e Jeep.» 

Le parole dette da François trovano conferme. Da marzo 2011 infatti in europa non si troveranno più rivenditori Chrysler, ma saranno Jeep-Lancia. Questo perchè a marzo 2011 al salone di Ginevra saranno presentati ben 3 modelli:

NUOVA Y:

La nuova Y, attesissima novità della casa torinese, sarà nell'unica variante a 5 porte. Avrà dimensioni da segmento B (simili alla Punto evo), nuovi interni e nuovo pianale. La gamma motori sarà totalmente rinnovata, con l'inserimento dell'ormai famoso bicilindrico SGE (Small Gasoline Engine) chiamato "Twin-Air" e con il debutto del nuovo bicilindrico SDE (Small diesel Engine), il quale sarà importante per abbattere consumi ed emissioni anche nel campo die motori diesel. La commercializzazione avverrà entro maggio 2011.

NUOVA AMMIRAGLIA (SEGMENTO E):




Il nuovo segmento E di Lancia prenderà il posto della sfortunata Thesis. L'auto sarà basata sulla nuova 300c di Chrysler, la quale ha appena subito una pesante restyling. L'auto sarà venduta in america con brand Chrysler e in europa con brand Lancia. L'auto è la stessa per entrambi i marchi, cambieranno solo alcuni stilemi, come il logo e la calandra anteriore.
Chrysler infatti ha recentemente rinnovato la ormai datata prima serie della 300c. La nuova segmento E è stata rivista quasi totalmente: esteticamente ha anteriore e posteriore ridisegnati, con linee più morbide e eleganti. 
Internamente ha una plancia totalmente ridisegnata, con materiali più pregiati e accostamenti tra plastiche migliorati, tutto studiato per avere un ambiente elegante e raffinato come vuole la categoria. 
Meccanicamente ha subito varie modifiche rispetto alla precedente serie della 300c, ma vi diremo di più quando avremo fonti concrete, non solo rumors o notizie poco veritiere. La commercializzazione avverrà nell'estate 2011.

NUOVA MONOVOLUME:



Anche la Lancia Phedra è ormai prossima al pensionamento. La sua sostituta, su base Chrysler Grand Voyager, sarà la terza auto presentata da lancia al salone di Ginevra. Anche in questo caso, l'auto sarà venduta in europa con marchio Lancia e in america con Chrysler. L'auto è stata rivista da Chrysler, con nuovo design di interni ed esterni, con materiali e qualità in generale decisamente migliorati rispetto alla prima serie. Inoltre gli interni sono molto versatili, con una piccola chicca: i sedili posteriori possono essere spostati attorno ad un tavolino, come se fosse un salotto. Meccanicamente ha subito modifiche a sospensioni, assetto e sterzo, per avere un miglior handling e un migliore comfort di marcia, che per un'auto lunga più di 5 metri è molto importante. La commercializzazione avverrà nell'estate 2011.

IN FUTURO
Le novità Lancia non finiscono qui. Nel 2012 presenterà altri due modelli, probabilmente un crossover e un suv di media dimensioni, sempre da modelli Chrysler. Nel 2013 debutterà un SUV di grande taglia (dimensioni X5) e la sua nuova berlina, erede della Lybra, su una nuova piattaforma chiamata D-evo. Lancia entro il 2014 avrebbe una gamma di ben 9 modelli, di cui 5 con pianali americani e 4 con pianali italiani, con una dotazione di motori e di cambi (fino a 8 rapporti) completa. 



Sappiamo bene che per i puristi vedere alcune Lancia "Rimarchiate" da modelli Chrysler possa far storcere il naso, ma non dimentichiamo che grazie a questa operazione Lancia verrà distribuita e valorizzata in tutta europa, portandola ai vertici dei marchi premium, con una gamma davvero completa come non ha mai avuto negli ultimi 20 anni. Inoltre Chrysler e Fiat stanno completando l'offerta motori e cambi, con moltissime novità. E' davvero un male che Lancia e Chrysler abbiano condivisioni così profonde? secondo noi è una buona partenza per il rilancio del marchio italiano e per quello americano, che lascia spazio a importanti margini di miglioramento. La rinascita Lancia è iniziata!


ringraziamo autoblog.com per le immagini.


Nessun commento:

Posta un commento