CI SIAMO TRASFERITI SU

venerdì 26 novembre 2010

Alfa Romeo: La nuova Giulia e il nuovo SUV verranno assemblati a Mirafiori dal 2012 sulla nuova piattaforma C-Wide.


Fiat ha annunciato che costruirà modelli Jeep e Alfa Romeo nello stabilimento Italiano di Mirafiori. Infatti entro il 2012 verranno costruite la nuova berlina Alfa Giulia (erede della 159) con la variante station wagon e la nuova SUV media, progettata per competere con le rivali Audi Q5, Mercedes GLK e BMW X3. La SUV media verrà assemblata anche con marchio Jeep e il gruppo Fiat-Chrysler investirà più di 1 miliardo di euro per riorganizzare la fabbrica. Fiat commenta:


«Questi saranno i veicoli di punta di Jeep e Alfa Romeo, i brand più internazionali dei due gruppi con un potenziale significativo a livello globale» 

Si delinea così sempre meglio il progetto della joint-venture tra Fiat e Chrysler.

Il SUV medio Jeep sarà il Compass (Foto spia del modello definitivo sotto) il quale andrà a sostituire l'attuale Compass e Patriot.


Fiat afferma che la produzione di queste vetture inizierà nel terzo-quarto trimestre del 2012, aggiungendo che la metà della produzione sarà venduta in Europa e l'altra metà verrà esportata principalmente in Nord America. I modelli Alfa Romeo sono cruciali per il suo rilancio negli Stati Uniti.
Con l'aggiunta di questi modelli la produzione prevede un aumento da 250.000 a 280.000 unità all'anno, dato molto importante se pensiamo che nel 2009 lo stabilimento ha prodotto 178.500 vetture.

Marchionne:
L'amministratore delegato Sergio Marchionne dice che ci vorranno nuove regole per il lavoro nello stabilimento e commenta:

«Gli orari di lavoro e l'organizzazione interna devono essere ottimizzati in modo da permettere il massimo utilizzo dell'impianto. Non abbiamo nessuna rigidità sulle modalità necessarie per utilizzare al meglio la capacita' produttiva, ci possono essere soluzioni diverse e si possono discutere.  Abbiamo solo bisogno di trovarne una, per lavorare con continuità e non perdere tempi di produzione preziosi. L'unica cosa che chiediamo è di raggiungere un maggior grado di flessibilità e produttività dello stabilimento» 

Mirafiori oggi:
Attualmente la fabbrica produce Fiat Idea, Multipla, Punto Classic, Lancia Musa e Alfa MiTo. Il prossimo mese Fiat finirà la produzione di Multipla e Punto Classic, mentre la produzione di Idea e Musa continuerà fino al 2012 dopo di che le loro sostitute verranno prodotte in Serbia. 
L'Alfa MiTo è inclusa nel piano Fiat con un restyling proprio nel 2012, ma non è chiaro se in futuro il modello sarà costruito a Mirafiori dato che successivamente lo stabilimento sarà convertito per costruire automobili basate sull'architettura Compact -Wide (C-Wide).

Nuova architettura C-Wide:
L'architettura C-Wide è 40 mm più larga della architettura c-evo, che ha debuttato a marzo su Giulietta. Il primo veicolo che utilizzerà questa nuova piattaforma sarà la sostituta della Dodge Caliber, che sarà prodotta negli Stati Uniti a partire dal quarto trimestre del prossimo anno, con consegne a partire nei primi mesi del 2012.
Fiat e Chrysler hanno lavorato insieme dal mese di giugno 2009 per adeguare l'architettura c-evo per i nuovi segmenti e le nuove vetture che verranno, in modo tale da poter essere utilizzata per i veicoli venduti in Nord America come l'Alfa, Chrysler, Dodge e Jeep.

Investimenti:
Fiat coprirà il 60% del costo, circa 600 milioni di euro, producendo 150.000 modelli Alfa all'anno. Chrysler pagherà circa 400 milioni di euro per ottenere una fornitura annua di circa 100.000 unità della nuova generazione di Jeep Compass-Patriot.
Lo stabilimento di Mirafiori produrrà modelli che mirano alla concorrenza con Audi e BMW. Si afferma infatti che i futuri modelli Fiat-Chrysler offriranno prestazioni "best in class", quali comfort e caratteristiche di sicurezza.

Ricordiamo che Fiat ha acquisito il 20% per cento di Chrysler e intende portarlo al 25% entro il primo trimestre del 2011 e al 35%entro la fine del prossimo anno. 


Ringraziamo secretnewcars per la foto e autonews per le informazioni.

8 commenti:

  1. Speriamo davvero questa giulia sia degna del marchio che porta! ;)

    RispondiElimina
  2. quel compass ha una fiancata che non mi piace per niente!

    RispondiElimina
  3. ma questi suv servono davvero? secondo me sono inutili..in america li abbandonano!!!

    RispondiElimina
  4. certo che servono! sono l'unico segmento di mercato che non ha crisi!! ;)

    RispondiElimina
  5. ma sto cwide come va? è stato fatto bene???!

    RispondiElimina
  6. se guardiamo alla giulietta che monta il cevo e questo cwide è migliorato, può solo andar bene...ma lo scopriremo solo provando la futura giulia!

    RispondiElimina
  7. se l'Alfa dovesse ritornare VERA Alfa... dopo 30 anni di buco dalla 75.... godrei come un cammello... a soprattutto se dovesse (ok... adesso sogno...) superare audi e bmw NEI FATTI e non solo sulla carta godrei come un babbuino nano... poi le tedesche venderanno sempre di più a causa dei coglioni italiani esterofili... ma a me... se mai potrò permettermelo... il mio biscione non me lo toglie nessuno!!!

    RispondiElimina
  8. ahhaahha!! concordo! certo come motori e meccanica non è messa male, a qualità alfa è a livello solo con giulietta...ma vista la qualità delle nuove chrysler o dodge, dovrebbe essere a posto anche quella! certo una bella raffica di giri rifilando un secondo alle tedesche nelle prove ci starebbe! xD

    RispondiElimina